UE: Italia razzisti contro i rom?!

Come sempre la UE (meglio specificare una parte, perchè non tutti sono così..) non capisce mai nulla di quello che accade all’interno dei propri paesi.

[Io mi sono sempre chiesto se la UE altro non sia che un modo per spillare dei soldi e dare lavoro ad amici e parenti di chi è al governo dei paesi membri…]

Comunque, lasciamo perdere le opinioni personali e veniamo ai fatti:

Dall’articolo del Sole 24 ore sull’ordine del giorno, svoltosi ieri a Strasburgo, si evince come il dibattito sui rom in Italia è finito in uno scontro contro la nostra penisola su come trattiamo gli immigrati.

A voler inserire nell’ordine del giorno tale discussione è stato Martin Schulz, il leader socialista tedesco, il quale ha preteso (e ottenuto con pochi voti di vantaggio) che si parlasse delle situazione italiana.

Arriviamo dunque ad un po’ di affermazioni di alcuni europarlmentari:

Elli De Groen, verde olandese, ha paragonato la politica del Governo Berlusconi alla «pulizia etnica di Milosevic»;

“La Commissione europea respinge ogni assimilazione dei rom ai criminali, e gli Stati membri si mostrino come esempio di lotta al razzismo e alla xenofobia punendo i responsabili degli attacchi a queste comunità“. Lo ha detto il Commissario europeo agli Affari sociali Vladimir Spidla aprendo il dibattito straordinario dell’Europarlamento sulla situazione dei rom in Italia e in Europa. Spidla ricorda che gli episodi recenti in Italia di violenza contro i rom “sono accaduti in numerosi Stati membri”, e che è “evidente a tutti lo stato di indigenza, di emarginazione, di disoccupazione, di bassa istruzione, che portano a sofferenza e tensioni sociali che spingono questa comunità al margine della società, il che fa anche perdere una importante risorsa per l’Unione europea”. “I rom non sono meno intelligenti degli altri, né sono dei criminali nati – ha affermato il Commissario -. La Commissione ei governi devono impegnarsi, devono fare di tutto per l’inclusione della comunità“;

Schulz riafferma:

“Non vogliamo accusare l’Italia ma chiederci come risolvere il problema, la comunità rom ha bisogno di immediato aiuto”. È quanto ha affermato il presidente del gruppo dei Socialisti al parlamento europeo Martin Schulz, nel quadro del dibattito sui rom nell’assemblea plenaria in contro a Strasburgo. “Il problema – ha detto – non è certo di tipo strettamente italiano, è solo che si presenta anche in Italia, ma è ovunque in Unione europea, ed è anzitutto il grado insufficiente dell’integrazione delle minoranze e soprattutto dei rom”. A questo punto, ha concluso “occorre aiutare le piccole comunità, ormai giunte al limite di capacità di intervento” anche “con fondi comunitari”. La cosa essenziale, ha concluso, è “integrare le comunità rom, ma chiedere anche a loro uno sforzo di integrazione pur nel rispetto della loro cultura”.

Non dimentichiamo le affermazioni degli spagnoli che nei giorni scorsi hanno infangato la nostra reputazione dandoci dei razzisti per come trattiamo (direi dovremo trattare dato che al momento non gli facciamo un cavolo, nda) gli immigrati. Proprio gli spagnoli parlano che negli ultimi anni, con il Governo Zapatero, hanno attivato delle soluzioni anti-immigrazione che prevedono nuovi sistemi radar e pattuglie marittime pronte a far fuoco contro qualsiasi imbarcazione clandestina.
Arriviamo anche ai loro sistemi di espulsione degli immigrati clandestini: sistema talmente pesante da sopportare (fisicamente) per gli immigrati che nell’ultimo anno hanno dovuto attivare un controllo medico preventivo su tutti i futuri espulsi. Controllo medico che deve dare parere positivo se no il clandestino non può essere espulso…

Non dico che gli spagnoli sbaglino ad utilizzare tali tecniche, anzi vorrei che in Italia venissero applicate le medesime soluzioni; devono però contare fino a dieci prima di accusare l’Italia!

About Mello

Facente funzione di farsi i cazzi suoi!
This entry was posted in Generale and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to UE: Italia razzisti contro i rom?!

  1. samantha pellegrini says:

    ciao a tutti sono una ragazza di 15 anni e secondo me è sbagliato essere razzisti contro razze differenti dalle nostre….io sono stata in campi rom ho conosciuto persone differenti da me e per questo oggi vi dico che l’essere italiano razzista è orrido e un’altra cosa mi vergogno di essere italiana!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *