Sanremo 2006, il resoconto

Anche quest’anno è andato in onda il programma televisivo più brutto che la RAI potesse fare.

E anche quest’anno è finito (era ora), finale in cui è stato eletto un vincitore (vincitore che di solito non vende neanche un disco se non quelli comprati dagli stranieri che non capiscono l’italiano e che quindi non capiscono il testo della canzone.

Ora per chi non lo avesse ancora imparato il Festival di Sanremo 2006 è stato vinto da Povia……

[LASCIO UN MINUTO DI SILENZIO][VEDI]

……

Ha vinto Povia con una canzone che lascia veramente a desiderare, ovviamente l’unico posto dove si può ascoltare è ad un funerale come poi tutte le canzoni di questo festival.

Ora capisco perchè durante Sanremo di qualche anno fa uno spettattore si voleva buttare giù dal secondo piano dell’Ariston…

Penso che anche quest’anno ci hanno pensato in molti di fare quel gesto… Poi non l’hanno fatto per due motivi:

  1. Primo non c’era Super Pippo (non quello di Topolino!) a salvarli
  2. Secondo i biglietti sono costanti talmente tanto che se si sarebbero uccisi lo avrebbero fatto da poveracci.

Ora vediamo l’elenco delle persone che hanno sfidato Giuseppe Povia quest’anno:

  1. Michele Zarrillo
  2. Gianluca Grignani
  3. Ron
  4. Gianluca Grignani
  5. Alex Britti
  6. Luca Dirisio

Ora non so se questi siano tutti dato che non l’ho seguito per più di 5 minuti a serata…

Però vorrei commentare la sfida che c’era tra questi cantanti…

A me sembra di più che sia diventata una trasmissione tipo “L’isola dei famosi” dove celebrità in decadenza provavano a ri-diventare famosi…
Neanche un cantante italiano famoso nella scena internazionale, lì in mezzo quello che ha avuto più successo è Grignani che bene o male è sempre stato nelle classifiche italiane. Ma gli altri da dove li hanno tirati fuori??

Boh….

Ora invece vorrei passare ai dati di ascolto del Festival 2006

[ALTRO MINUTO DI SILENZIO][VEDI]

Partendo da una classifica con dati che arrivano sino al 1989 la prima serata di quest’anno è quarultima… Con 13 milioni di spettatori.

Quei tredici milioni erano solo curiosi di vedere se la Blasi faceva vedere le tette… Non hanno dovuto aspettare molto…

Ora non vi stò ad elencare tutte le serate, comunque in generale è stato un fiasco super totale.

Ma secondo mè non è colpa dei presentatori neanche dei cantanti è proprio la trasmissione che ha rotto le palle.
Non si può pretendere di fare una trasmissione per 50 anni e pretendere che sia sempre guardata. Anche la Zanicchi con OK il prezzo è giusto ha capito che era meglio smettere di fare televisione… Anche Mike Bongiorno con La Ruota delle Fortuna dopo essere passato a Tele Santerno a smesso…

Gli anni passano e non si può pretendere di rimanere sulla cresta con un’organizazzione che pensa ancora di essere nel 1950…

Bè comunque finisco qui questa mia recensione personale del Festival di Sanremo!

Saluto a tutti.

Info su Mello

Facente funzione di farsi i cazzi suoi!
Questa voce è stata pubblicata in Generale. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *