Nuovo decreto sulla sicurezza stradale

Volevo commentare quanto è stato trasformato in legge in questi giorni, relativamente al decreto sulla sicurezza stradale emanato in agosto 2007.

Allora elencherò i punti più importanti (per non star qui a fare una enciclopedia) e poi li commenterò. Il mio commento sarà in grassetto così da far risaltare la cosa!

Fonte: http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_02/decreto_sicurezza_stradale.shtml

PATENTE – Chiunque guida autoveicoli o motoveicoli senza aver conseguito la patente di guida è punito con l’ammenda da euro 2.257 a euro 9.032; la stessa sanzione si applica ai conducenti che guidano senza patente perché revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti previsti dal presente codice.

Cavolo che cosa importante…. Penso che quelli che guidano o guideranno senza patente sono sicuramente preoccupati per questo…
Sicuramente saranno preoccupati per le multe… Vorrei ricordare che negli USA Paris Hilton si è beccata 45 giorni di galera (lasciamo perdere che poi non li ha scontati però la pena è stata applicata!) per aver guidato senza patente!
Noi al massimo gli facciamo un po’ di multa per ingrassare le casse dei comuni…

VELOCITA’- Chiunque supera di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h i …. violazione comporta la revoca della patente.

No ho scritto tutto il testo se no facciamo notte.
Su questo argomento non è cambiato molto…

CONDIZIONATORE- È fatto divieto, durante la sosta o fermata del veicolo di tenere il motore acceso allo scopo di mantenere l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo; sanzione amministrativa da 200 euro a 400 euro;

Bella questo è proprio il mio punto preferito!! Cavolo certo che su all’Olimpo non hanno proprio un cavolo a cui pensare.
Ma ditemi che cavolo di legge è questa?? Ora mi piacerebbe sapere se in coda a Roma o Milano in pieno luglio o agosto con 40°C all’ombra devi spegnere la macchina per questa legge, e poi per quale motivo è stata fatta??
Io penso sia stata fatta per evitare un maggiore inquinamento, ma di certo non si risolve molto…
E poi scusa un altro caso: siete fermi al semaforo oppure accostate un attimo, però non potete spegnere la macchina in quanto ha problemi nell’accensione e potresti rimanere a piedi. Arriva il vigile e vi multa. Mi piacerebbe sapere se poi questa multa è valida… Mah, tutte cose all’italiana…

ALCOOL – Chiunque guida in stato di ebbrezza è punito, ove il fatto non costituisca più grave reato: a) con l’ammenda da euro 500 a euro 2000 e l’arresto, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro (g/l). ……… Se la violazione è commessa in occasione di un incidente stradale in cui il conducente è rimasto coinvolto, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 3.000 ad euro 12.000. Dalle violazioni conseguono la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo da sei mesi a due anni e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di centottanta giorni.

Cavolo qui siamo sempre al punto di partenza… Ma porca vacca ma è tanto difficile scrivere: se vieni beccato con un limite alcolico superiore alla norma ti può capitare: la prima volta ti leviamo la patente e te la diamo dopo 12 mesi, la seconda volta ti prendiamo la macchina che guidavi (che sia tua o di tua nonna non ci interessa) e te la pressiamo. Poi te la restituiamo come portachiavi, così voglio vedere se vai ancora in giro ubriaco. Se anche con la macchina diventata un porta chiavi ti ribecchiamo una terza volta a guidare ubriaco il tuo triciclo ti mettiamo in galera e buttiamo la chiave.
Cavolo ma ci vuole tanto ad essere meno tolleranti con chi rischia di ammazzare della gente e creare danni??

Certo che bisognerebbe rifare tutto da capo, in Italia non rimane dentro neanche uno che si è beccato 3 ergastoli… che mondo di merda…

Info su Mello

Facente funzione di farsi i cazzi suoi!
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *