Berlusconi, ora non hai più scuse!!

Tanto tempo era che volevo scrivere questo messaggio sul mio Blog, finalmente il momento è giunto!

Tanto tempo che aspettavo che i comunisti se ne andassero da Roma, ma soprattutto che questa ideologia della falce e del martello fosse sconfitta una volta per tutte, come è accaduto!

Berlusconi insieme alla Lega, all’ex AN e al MpA ha fatto il miracolo; ha battuto tutti alle politiche svoltesi qualche settimana fa. Inoltre ieri ha confermato il potere del centro-destra sulla sinistra che in questi ultimi decenni ha sempre amministrato la nostra capitale, con cattivi esiti secondo il mio parere.

Il nostro (futuro) Presidente del Consiglio ha fatto delle promesse; le quali devono essere OBBLIGATORIAMENTE mantenute questa volta! Nella precedente legislatura Berlusconi II, che è durata 5 anni (mai era successo prima) le modifiche introdotte sono state molte ma non sono state tutte quelle che erano state promesse, sicuramente a causa di una estenuante opposizione da parte di tutti quei micro partiti che minavano il corretto funzionamento delle camere. Anche se qualcosa in più poteva essere fatto!

Ora non ci sono più scuse;
Non ci sono più partiti (micro o macro) che possono minare il lavoro con le loro opposizioni inutili;
Non ci sono più comunisti in Parlamento;
La maggioranza questa volta vale il nome che porta;
Quasi tutta l’Italia ha dato fiducia al centro-destra;
Quasi tutta l’Italia si è finalmente stancata di questa sinistra tanto fumo e niente arrosto;

È per tutti questi motivi che il futuro Governo Berlusconi deve portare a termine tutti i punti che ha promesso; in primis il fattore sicurezza per poi arrivare al risanamento dell’economia!
Le proposte sono state molte e sembrano efficaci, bisogna portarle a termine TUTTE!

Il mio voto lo avete avuto, ora non sprecate la fiducia che vi ho accordato; e con me tanti italiani!!

Se così non dovesse essere sarò il primo ad accusarvi, a mio grosso malincuore!

Info su Mello

Facente funzione di farsi i cazzi suoi!
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *